Giardini di Bellamar - natura e permacultura

Il progetto nasce per iniziativa della Fondazione Antonio Núñez Jiménez e si sviluppa grazie alla collaborazione dell'associazione Francia America Latina di Bordeaux

Il Progetto mira al miglioramento della qualità di vita dei campesinos dell'area di Bellamar, atraverso lo sviluppo sostenible secondo i principi della permacultura.

Nasce nel 2008 come evoluzione del Proyecto Bellamar al fine di contribuire alla protezione del delicatissimo ambiente carsico e delle preziose acque sottostanti.

Presso il centro vengono insegnate ai campesinos di Bellamar e successivamente a contadini e persone interessate provenienti da tutto il mondo, tecniche di agricoltura biologiche, tecniche di irrigazione a goccia, trasformazione dei prodotti e trattamento delle acque reflue attraverso sistemi di fito-depurazione.

Negli anni vengono realizzati anche un pozzo che intercetta una ricca falda acquifera, la cui acqua, viene estratta attraverso una pompa eolica e una pompa elettrica alimentata da un adeguato impianto fotovoltaico.

L'area del progetto è stata estesa anno per anno e attualmente copre 17 ettari ove attraverso una pianificazione di rimboschimento, vi sono stati piantati complessivamente circa 10.000 alberi.

Nelle due immagini sopra, l'area all'inizio del progetto e oggi.